«Arrampilandia» per mille

«Arrampilandia» per mille

La Nuova Venezia

27 aprile 2006

Un migliaio di ragazzini, impegnati in appassionanti arrampicate sportive, apriranno questa mattina i festeggiamenti del 1º maggio, organizzati come ogni anno, da cinquant’anni a questa parte, dalla parrocchia di Gesù Lavoratore. Per il terzo anno consecutivo la festa patronale ospiterà le manifestazioni di promozione sportiva promosse dal gruppo «Sgrafa Masegni» e dal Cai di Mestre, con il contributo di molte altre associazioni sportive, dei Vigili del Fuoco, della Municipalità e del Suem. Oggi e domani gli alunni delle classi terze, quarte e quinte di moltissime scuole del quartiere e dell’entroterra veneziano si alterneranno nelle «palestre» allestite dai promotori, per provare l’ebbrezza di un’arrampicata, di un attraversamento di un ponte sospeso, dell’esplorazione di una grotta artificiale, mentre scalatori esperti si cimenteranno in dimostrazioni pratiche di percorsi particolari e difficilissimi. Quest’anno la manifestazione, intitolata «Arrampilandia», si arricchisce anche di un appuntamento agonistico di «Dry Toolling», tecnica speciale di arrampicata su ghiaccio (riprodotto artificialmente su pareti in resina) che prevede l’utilizzo di piccozze e scarpette con ramponi. La gara, in programma per sabato e domenica, è inserita nel circuito di coppa Italia della specialità «Power Dry».
La manifestazione dedicata alla montagna apre ufficialmente la festa patronale di Gesù Lavoratore, appuntamento fisso per tutta la città che inaugura la stagione delle sagre parrocchiali. La festa sarà occasione non solo di divertimento e di gioco per grandi e piccini, ma rappresenterà il momento di aggregazione di un’intera comunità. Questa mattina sarà così inaugurata una mostra fotografica sulla storia del quartiere, a cura di Daniela Rigon.

di (ro. ma.)

Info sull'autore

sgrafamasegni administrator